La tecnica di fecondazione icsi

21 Mag

La fecondazione ICSI  ( acronimo di Iniezione intracitoplasmatica dello spermatozoo) è tratta di una delle possibilei tecniche di procreazione assistita.

ICSI è la forma più efficace di trattamento per le coppie in cui sono gli uomini a non essere fertili, e questo avviene in quasi la metà dei trattamenti di fecondazione in vitro.

La ICSI richiede solo uno spermatozoo, accuratamente scelto fra quelli con buona motilità e forma, che viene iniettato direttamente nell’uovo.

L’ovulo fecondato (embrione), viene lasciato qualche ora in un incubatore ad atmosfera controllata e quando, ad un controllo al microscopio, si è accertato che è iniziata la divisione cellulare (si attende che l’embrione sia diviso in almeno 8 cellule) viene poi trasferito nell’utero della donna.

Perchè e come questa tecnica è efficace?

Durante la ICSI gli spermatozoi non devono viaggiare per raggiungere l’uovo o penetrare gli strati esterni dell’uovo. Ciò significa che può aiutare le coppie in cui lo sperma dell’uomo:

  •     non può arrivare all’uovo (scarsa motilità)
  •     può raggiungere l’uovo, ma per qualche ragione non può fertilizzare

E’ probabile che vi venga consigliata questa tecnica se il vostro partner ha:

  •     Un numero di spermatozoi molto basso o pari a zero.
  •     Un’alta percentuale di spermatozoi di forma anormale. Ciò può portare a scarsa motilità, il che significa che lo sperma non può nuotare bene per raggiungere l’ovulo naturalmente.
  • Lo sperma che non viene eiaculato, potrebbe essere comunque presente nei testicoli o nel condotto in cui è “immagazinato” lo sperma (epididimo).Questo potrebbe accadere se il partner maschile ha avuto una vasectomia irreversibile o lesioni. (Problemi con ottenere l’erezione e l’eiaculazione, a causa di lesioni del midollo spinale o diabete, per esempio.)

La icsi è indicata anche nel caso in cui non ci siano abbastanza uova da usare per le altre tecniche, come la FIVET ad esempio.

Se avete già provato quest’ultima tecnica, ad esempio, viene consigliato di passare alla ICSI se non si sono trovate abbastanza uova, o se le uova recuperate per la FIVET non sono state fecondate.

La ICSI è la risposta per tutti i problemi di fertilità maschile?

Questa tecnica non è la soluzione ad ogni problema di fertilità maschile. Se il vostro partner ha un basso numero di spermatozoi a causa di un problema genetico, questo potrebbe essere trasmesso ai figli che avrete insieme. Il medico di solito consiglia al vostro partner di effettuare un esame del sangue, prima di iniziare il ciclo di ICSI.

Come si procede per effettuare la ICSI?

Come con un trattamento standard di fecondazione in vitro, vi verranno dati farmaci per la fertilità, per stimolare le ovaie e per sviluppare, quindi, più uova mature per la fecondazione. Quando le uova sono pronte per la raccolta, voi e il vostro partner seguirete procedure separate.

Il partner maschile può produrre un campione di sperma, eiaculado in una recipiente lo stesso giorno, mentre le uova vengono raccolte dal ginecologo. Se non ci sono spermatozoi nell’ejaculato maschile, i medici saranno in grado di estrarre lo sperma, durante una seduta in anestesia locale. Il medico userà un ago sottile per prendere lo sperma del partner, tramite due possibili punti:

  • epididimo, in una procedura nota come aspirazione percutanea degli spermatozoi dell’epididimo (PESA), o
  • testicolo, in una procedura nota come aspiraction spermatozoi testicolari (TESA)

Se queste tecniche non portano al risultato sperato, ovvero reperire abbastanza sperma, il medico tenterà un’altra tecnica. Sarà lui ad effettuare una biopsia del tessuto testicolare che, a volte, ha attaccato lo sperma. Questo procedimento  è chiamato estrazione testicolare dello sperma (TESE) o micro-TESE, se l’operazione viene effettuata con un microscopio.
TESE: a volte è effettuata prima di iniziare il trattamento, e in anestesia locale. Lo sperma recuperato viene congelato. Qualsiasi disagio provato dal vostro partner dovrebbe essere lieve e può essere trattato con antidolorifici.

Dopo aver somministrato un anestetico locale, il medico preleverà lo sperma con un ago cavo. Un’ecografia aiuterà il medico a individuare gli spermatozoi.

L’embriologo isola poi singolo spermatozoo in laboratorio e lo inietta nelle singole uova. Due giorni dopo le uova fecondate diventano un insieme di cellule chiamate embrioni.

La procedura segue poi gli stessi passi della FIVET dove il medico tresferisce un massimo di 3 embrioni nell’utero, attraverso il collo dell’utero stesso, utilizzando un sottile catetere.

Embrioni soprannumerari, se ce ne sono, possono essere congelati nel caso in cui il ciclo non avesse esito positivo. Gli embrioni possono essere trasferiti due o tre giorni dopo la fecondazione, oppure cinque giorni dopo la fecondazione. In questo caso, ovvero cinque giorni dopo la fecondazione, l’embrione sarà allo stadio di blastocisti.

Se tutto va bene, un embrione si attaccherà alla parete dell’utero e continuerà a crescere, fino a diventare il vostro bambino. Dopo circa due settimane, sarà in grado di verificarlo con un test di gravidanza.

Quali sono le percentuali di successo della ICSI?
I tassi di successo per ICSI sono superiori se si utilizzano i metodi tradizionali di fecondazione in vitro. Molto dipende dal vostro problema particolare di fertilità e dalla vostra età. Più giovani si è, più sane sono le uova e, di solito, maggiori saranno le vostre possibilità di successo.
La percentuale di cicli di trattamento con ICSI che si traducono in un parto in diretta sono:

  •     35 per cento se si è under 35
  •     29 per cento se si è tra 35 e 37
  •     21 per cento se si è tra i 38 e 39
  •     14 per cento se si è di età compresa tra 40 e 42
  •     6  per cento se si è tra il 43 e 44
  •     5  per cento se avete più di 44

La ICSI può essere utilizzato anche per aiutare le coppie con infertilità inspiegata. Anche se gli esperti non hanno trovato che la ICSI rende la gravidanza più probabile di una fecondazioni in vitro standard.

La ICSI non sembra, infine, influenzare lo sviluppo mentale o fisico dei bambini concepiti attraverso questa tecnica.

Annunci

Ogni commento è gradito se coerente

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: