Lo screening dei cromosomi può aumentare il successo della fecondazione in vitro per le donne più anziane

5 Nov
Trial Clinico

Trial Clinico

Un piccolo trial clinico, presentato in una recente conferenza sulla fertilità, suggerisce che, utilizzando una nuova tecnica di fecondazione in vitro potrebbe notevolmente aumentare le probabilità donne anziane di avere una gravidanza.

Gli embrioni prodotti tramite una tecnica di fecondazione in vitro, vengono prima testati per le principali anomalie genetiche, utilizzando un metodo chiamato screening cromosomico completo (CCS). Per fare questo esame, i campioni vengono prelevati da embrioni allo stadio di blastocisti, quando hanno circa 100 cellule.

Il test verifica se gli embrioni hanno i normali 46 cromosomi, 23 da ogni genitore. Gli embrioni geneticamente normali vengono crioconservati per un mese o due prima di essere scongelati e trasferiti in utero. Il periodo di crioconservazione è pensato per consentire ormoni della donna di rigenerarsi dopo il disturbo causato dal trattamento farmacologico per la fecondazione in vitro.

Uno studio randomizzato controllato su 60 pazienti ha confrontato la nuova tecnica contro lo screening embrionale standard, in cui viene valutata la qualità degli embrioni in primo luogo, valutando il loro aspetto al microscopio.

Lo studio è stato presentato a una riunione dell’American Society for Reproductive Medicine (ASRM) a San Diego, negli Stati Uniti d’America. Anche se l’abstract relativo ai risultati non è chiaro, il “Telegraph” afferma che la tecnica CCS ha avuto il tasso di successo di gravidanza, in un gruppo di donne tra i 38 ed i 42 anni di età, dal 33 al 61%!

I ricercatori hanno anche riferito che nessuna delle donne, con impiantati embrionari effettuati dopo la tecnica CCS, ha avuto aborti spontanei nel primo trimestre, mentre 6 delle 30 donne con impiantati embrionari, ottenuti attraverso lo screening standard ha, di fatto, abortito entro il primo trimestre.

Dr Mandy Katz-JaffeParlando con il “Telegraph”, un co-autore, il dottor Mandy Katz-Jaffe del Centro per la Medicina Riproduttiva Colorado, ha detto: ‘Quel che siamo stati in grado di dimostrare è che in una donna di età compresa tra 38 a 42 anni, che ha delle blastocisti con una normale numero di cromosomi, le possibilità di impianto sono indipendenti della sua età; ha le stesse probabilità di impianto – al 60 per cento – di una donna che ha 32 anni.

Il rischio di produrre un embrione che possiede un numero anormale di cromosomi (una condizione nota come aneuploidia) aumenta con l’avanzare dell’età di una donna. All’età di 40 anni, il 75 per cento degli embrioni di una donna sono aneuploidi, e questo aumenta il rischio di ogni bambino nato di avere disturbi come la sindrome di Down e, inoltre, aumenta il rischio di aborto spontaneo.

Dr Dagan Wells

Il “Telegraph” riferisce che ‘cliniche negli Stati Uniti, Australia e Spagna si affrettano ad adottare le nuove tecniche, ma in Gran Bretagna solo una piccola frazione di pazienti stanno beneficiando di questa nuova tecnica di fecondazione artificiale.

Parlando al giornale, il dottor Dagan Wells, un pioniere genetista che ha contribuito allo sviluppo dello screening embrionale, e che non è stato coinvolto in questo studio, ha detto che “se i risultati sono stati confermati, le pratiche standard di IVF nel Regno Unito dovrebbe essere ‘completamente rivalutate. Penso che le prove che lo screening dei cromosomi può essere pronto per la prima serata, stanno cominciando ad essere ragguardevoli  e la tecnica CCS potrebbe rappresentare una rivoluzione nel modo di fare la fecondazione in vistro e nel modo in cui viene trattata l’infertilità.”

Dr Stuart LaveryDr Linda GiudiceTuttavia, il signor Stuart Lavery, un ginecologo consulente presso l’Ospedale Hammersmith di Londra, ha detto al Daily Mail che “la tecnica CCS è ‘controversa. Il congelamento di un embrione, ed il successivo scongelamento, sono un rischio, uno shock, e, talvolta, uccide alcune cellule”.

La Dott.ssa Linda Giudice, presidente eletto della ASRM, ha detto che il prossimo passo per valutare la nuova tecnica “sarà lo studio su larga scala, compresi i dati dei risultati nascita”.

Annunci

Ogni commento è gradito se coerente

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: